LETTERA APERTA AL MINISTRO ELSA FORNERO

 

   Egregio Ministro,

 

                           Ella ha affermato che  si prospetterebbe  ( e non per

   i sì e non per no ) il regime del licenziamento non solo per il settore privato,

   ma anche per iil settore pubblico.

   Perciò siamo davvero sbalordito più che meravigliato.

   Di quante altre meraviglie si pregerà un governo che ha tutte le sole

   caratteristiche della transitorietà governativa?

   Quanto affermato da Lei, ci vede per parere del tutto contrario,

   in quanto di fatto il popolo italiano non ha firmato delega alcuna

   a riguardo dei temi sensibili ed inerenti i temi della democrazia e

   del diritto e del lavoro.

   A riguardo, il popolo italiano, non ha firmato alcuna delega, magari

   a semplice vocazionedei contrari perchè possa essere di  fatto superior-

   mente ed iniquamente offeso in tema del diritto al lavoro, sui prodromi

   di una pseudo-politica che continua a dettare le regole e le norme

   della negazione per riproporle a fondamento di un diritto niuovo costi-

   tutto senza che il Ppolo sovrano si espremi e sia inerpellato in materia

   secondo la sovrana volontà a vertere s+ tutti i punti e le materie delle

   riforme in atto.

   E’ tempo di fermare la politica privatistaca nello Stato ed è tempo di

   guardare oltre, in ogni caso sempre secondo le rappresentnze

   pur quando provvisorie e transitorie.

  

 

                                                               Rinaldi Angelo

 

 

 

LETTERA APERTA AL MINISTRO ELSA FORNEROultima modifica: 2012-05-24T21:37:00+02:00da anselrin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento