LA RIFORMA DEL LAVORO SECONDO MONTI

La riforma del Lavoro secondo è stata intesa nel paccheto delle

Riforme, con la manomissione dell’art.18 e l’ulteriore esplicativa

disposizione di licenziabilità del lavoratore nel periodo di malattia.

Quale che sia il lavoratore licenziabile uomo ( ammalatosi ) o

donna ammalatasi ( o partoriente ), potrà così essere licenziabile

senza che possa esservi per validità un ricorso al Giudice in materia

di diritto del lavoro.

Ovviamente, è quanto mai auspicabile che i ricorsi delle varie cate-

gorie siano avviati presso le corti giurisdizionali ad invalidare di

simili dispo- sizioni di tutto ben pessimo gusto civico e sociale.

 

                                                            Rinaldi Angelo

 

 

 

LA RIFORMA DEL LAVORO SECONDO MONTIultima modifica: 2012-05-10T17:10:00+02:00da anselrin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento